SOCIETÀ ED ENTI PRIVATI CONTROLLATI E PARTECIPATI: NUOVE LINEE GUIDA DI ANAC PER LA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE E TRASPARENZA

anticorruzione e trasparenza

Formazione specifica per società ed enti di diritto privato controllati o partecipati da amministrazioni pubbliche, analisi del quadro normativo e delle ricadute operative della Del. ANAC n. 1134/2017, comparazione con la Del. ANAC n. 8/2015, focus sulle diverse tipologie di soggetti, sugli obblighi, requisiti, accessi, compiti delle amministrazioni controllanti e vigilanza esperibile di ANAC.

OBIETTIVI

Il nuovo quadro normativo fondato sul Testo Unico delle Società a partecipazione pubblica (D.Lgs. 175/2016) e sul D.Lgs. 97/2016, di modifica della L. 190/2012 (Legge Anticorruzione) e del D.Lgs. 33/2013 (Decreto
Trasparenza), ha introdotto importanti novità in materia di trasparenza e prevenzione della corruzione per Società ed enti di diritto privato controllati e partecipati da amministrazioni pubbliche.
La Delibera n. 1134/2017, recante le nuove Linee Guida ANAC e successiva alla Delibera 8/2015, anche alla luce della ridefinizione del c.d. “ambito soggettivo di applicazione”, ha chiarito presupposti applicativi ed aspetti operativi della più recente normativa applicabile, fornendo un’ampia trattazione degli obblighi in materia di prevenzione alla corruzione e trasparenza.
Il Seminario, tarato sulle specifiche esigenze di tali società ed enti, dopo un preliminare inquadramento delle diverse tipologie di soggetti, fornisce indicazioni concrete sull’adeguamento che tali destinatari devono porre in essere avuto riguardo ai requisiti di redditualità, controllo e finanziamento, interesse pubblico e, ovviamente, attività svolta. Uno specifico focus, inoltre, sarà dedicato alla tematica degli accessi, ai compiti delle amministrazioni controllanti e all’attività di vigilanza esperibile da ANAC.
L’evento, indirizzato a RPCT, al personale delle Società ed enti controllati e partecipati, consulenti legali e professionisti operanti nel settore, si connota per il taglio fortemente pratico, per il format interattivo che consente ai partecipanti di porre quesiti e di trovare, nell’immediato, condivisione e soluzioni ai propri dubbi interpretativi.
 
PROGRAMMA
 
Relatore, Avv. Francesco Russo
 
Parte I – Quadro normativo
• Nuove disposizioni e definizioni rilevanti
• Attività di pubblico interesse
 
Parte II – Soggetti destinatari
• Società in controllo pubblico
• Società in controllo congiunto
• Società controllate indirettamente
• Società in house providing
• Società quotate
• Società partecipate
• Società in liquidazione
• Enti di diritto privato in controllo pubblico
• Enti di diritto privato partecipati
• Enti pubblici economici
• Fondazioni
 
Parte III – Misure anticorruzione
• Le misure di prevenzione della corruzione
• Le misure obbligatorie e misure facoltative
• Il responsabile della prevenzione della corruzione
 
Parte IV – Adempimenti in materia di trasparenza
• Gli obblighi di pubblicazione: analisi delle tabelle
• L’accesso generalizzato ex art. 5.2 D.Lgs. 33/2013la valutazione del pubblico interesse
• Il registro degli accessi
 
Parte V - Il ruolo delle amministrazioni controllanti e partecipanti
• Promozione dell’adozione di misure di prevenzione della corruzione
• Pubblicità enti controllati o partecipati dalle amministrazioni
• Vigilanza sull’adozione di misure di prevenzione della corruzione
• Vigilanza sul rispetto degli obblighi di trasparenza
 
Parte VI – La vigilanza di ANAC
• Vigilanza nei confronti di Società ed enti controllati e partecipati
• Vigilanza nei confronti delle amministrazioni controllanti e partecipanti
 
PARTECIPAZIONE E ISCRIZIONI
 
La quota di iscrizione è pari ad Euro 290 oltre IVA se dovuta, ed è deducibile dal Reddito Professionale ex L. 81/2017.
Le iscrizioni possono essere fatte inviando il modulo di iscrizione compilato a segreteria.corsi@legislazionetecnica.it oppure on

Rivolto a: 
consulenti
esperti del settore
liberi professionisti
PA

Prossime date