LA CLASSIFICAZIONE E ASSEVERAZIONE DEL RISCHIO SISMICO DEGLI EDIFICI E IL “SISMABONUS” - COME PROGETTARE ED ASSEVERARE IL MIGLIORAMENTO SISMICO ED USUFRUIRE DELLE AGEVOLAZIONI

strutture

Classificazione del rischio sismico, elementi tecnici per l'asseverazione della classe di rischio e procedure per usufruire del c.d. "Sismabonus" alla luce del D.M. 28/02/2017 n. 58 e s.m.i. entrato in vigore il 1° marzo 2017.

L'evento rilascia crediti formativi

PROGRAMMA

Relatore, Ing. N. Mordà
 
Classificazione e asseverazione
 
- Valutazione della sicurezza sismica e classificazione degli interventi
- La Classificazione di rischio sismico degli edifice
- Valutazione con il metodo convenzionale e con il metodo semplificato
- Asseverazione della classe di rischio sismico da parte del progettista
 
Progettazione e agevolazioni fiscali
 
- Progetto delle strutture e adempimenti edilizi
- Progettazione degli interventi di messa in sicurezza statica
- Valutazione del costo degli interventi
- Adempimenti del direttore dei lavori e del collaudatore
- Il bonus fiscale (cd. “Sismabonus”), entità e procedure
 
Dibattito e quesiti
 
QUOTA DI PARTECIPAZIONE 
 
La quota di partecipazione è pari ad Euro 119, oltre IVA se dovuta ed è deducibile dal reddito professionale ai sensi della L. 22/05/2017, n. 81
 
Per maggiori informazioni rispetto a modalità di iscrizione e pagamenti scrivere a: segreteria.corsi@legislazionetecnica.it
 
 

Rivolto a: 
Architetti
consulenti
datori di lavoro
esperti del settore
Geologi
Geometri
Ingegneri
liberi professionisti
PA
Periti industriali

Prossime date