GLI SCARICHI IDRICI DELLE ATTIVITÀ ECONOMICHE ALLA LUCE DEI RECENTI DECRETI DI SEMPLIFICAZIONE AMBIENTALE E DELLA C.D. S.C.I.A. 2

ambiente

Il Seminario analizza le novità normative e giurisprudenziali in materia di scarichi idrici, con focus sulle modifiche del Decreto c.d. Scia 2, sulla nuova Autorizzazione Unica Ambientale (A.U.A.) e sul Regolamento di semplificazione ambientale, attraverso casistiche ed esempi pratici applicativi.

OBIETTIVI

Il Seminario affronterà - con un taglio pratico ed interattivo- le novità normative e giurisprudenziali intervenute nel campo degli scarichi idrici, con particolare approfondimento di quelle introdotte dai recenti decreti di modifica del Testo Unico Ambientale.
 
Focus sulle modifiche derivanti dal Decreto c.d. SCIA 2, sulla nuova Autorizzazione Unica Ambientale (A.U.A.) e sul Regolamento di semplificazione ambientale, che introduce importanti novità riguardanti gli adempimenti in materia di scarichi idrici e il connesso regime autorizzatorio e sanzionatorio.
Il seminario, destinato ai tecnici della P.A., liberi professionisti tecnici, consulenti legali ed ambientali, alle aziende addette ai servizi di raccolta dei rifiuti urbani, ai gestori di depuratori ed impianti per il trattamento dei rifiuti, si caratterizza per la ricorrente trattazione di casistica e per la costante condivisione di esempi e simulazioni con i partecipanti.
 
L’evento, grazie anche alla presenza del Relatore proveniente da uffici preposti della PA, rappresenta un significativo strumento operativo ed un forum di condivisione per gli addetti ai lavori impegnati nell’area della tutela ambientale.
 
PROGRAMMA

 

Rel: Avv. G. Alborino
Dir. di Polizia Municipale e del Settore Ambiente ed Ecologia Cultore della materia presso l’Università Parthenope di Napoli facoltà di Giurisprudenza
 
‒ La nozione di scarico
‒ acque di scarico e rifiuti liquidi
‒ I rapporti tra la normativa sulla tutela delle acque e quella in tema di rifiuti
‒ Le tipologie di acque reflue: le acque reflue domestiche, industriali e urbane
‒ La nozione di acque reflue industriali secondo i recenti orientamenti della giurisprudenza
‒ Scarico discontinuo di reflui e scarico occasionale: la distinzione nell’evoluzione normativa e  giurisprudenziale
‒ L’assimilabilità delle acque reflue industriali a quelle domestiche alla luce del nuovo decreto di semplificazione ambientale
‒ Le acque meteoriche e di dilavamento
‒ La disciplina autorizzatoria degli scarichi tra A.U.A. e SCIA 2
‒ Tempi e validità dell’autorizzazione
‒ Il subingresso di un soggetto in un’attività economica già autorizzata: obblighi ed adempimenti
‒ La disciplina sanzionatoria prevista dal Testo Unico Ambientale, alla luce delle recenti modifiche
 
Question Time
 
PARTECIPAZIONE E ISCRIZIONI
 
La quota di iscrizione è pari ad Euro 275, oltre IVA se dovuta ed è deducibile dal Reddito Professionale ex L. 81/2017. Le iscrizioni possono essere fatte inviando il Modulo di iscrizione a segreteria.corsi@legislazionetecnica.it oppure on line al link http://ltshop.legislazionetecnica.it/dett_iniziativa.asp?id_iniziativa=1...

Rivolto a: 
consulenti
PA

Prossime date