LE EMISSIONI ATMOSFERICHE DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE

ambiente

Sistema autorizzatorio, recenti disposizioni in materia di emissioni odorigene e molestie olfattive, responsabilità e sanzioni

OBIETTIVI

Il Seminario illustra in maniera esaustiva ed efficace i più recenti interventi legislativi in materia di emissioni in atmosfera, analizzando la relativa disciplina autorizzatoria e sanzionatoria di cui al Decreto SCIA, oltre l’Autorizzazione Unica Ambientale (AUA).
L’evento si focalizza sugli obblighi e adempimenti sia della P.A. sia degli utenti, con particolare attenzione alle singole fasi delle procedure di rilascio delle autorizzazioni, nonché alla recente disciplina introdotta dal D.lgs. 183/2017 in materia di emissioni odorigene e molestie olfattive.
Inoltre, al fine di fornire una panoramica completa del tema delle emissioni, l’incontro illustra le migliori pratiche invalse presso le Amministrazioni relativamente alla gestione del rapporto tra la normativa disciplinante le emissioni in atmosfera, industrie insalubri e sanità pubblica.
L’evento, indirizzato a funzionari e dirigenti delle PP.AA. operanti nel settore della tutela ambientale, consulenti e professionisti del settore, fornisce un pratico e concreto aggiornamento sulle più recenti novità in materia, caratterizzandosi per la costante interazione tra partecipanti e docente che permette di trovare immediato riscontro a questioni e dubbi interpretativi, anche grazie alla condivisione di soluzioni e relativa modulistica.
 
PROGRAMMA
 
Parte I – Emissioni in atmosfera: contesto di riferimento
• Le diverse tipologie di emissioni in atmosfera
• Impianti ed attività in deroga al regime abilitativo
• La disciplina autorizzatoria: A.U.A., Comunicazione, Silenzio assenso
• Decreto SCIA due
 
Parte II – Emissioni odorigene e molestie olfattive
• Il disturbo olfattivo sul territorio
• Le emissioni odorigene alla luce del D.lgs. 183/2017
• Molestie olfattive prodotte dalle industrie: configurabilità dell’illecito penale
• Molestie olfattive prodotte da esercizi commerciali e pubblici esercizi
 
Parte III – Industrie insalubri e relazione con la sanità pubblica e normativa ambientale
• Industrie insalubri: autorizzazioni sanitarie e ambientali
• Classificazione delle industrie insalubri: I e II classe
• Localizzazione delle industrie insalubri
• Poteri, limiti e responsabilità del Sindaco
 
Parte IV – La disciplina sanzionatoria
• Figure di reato connesse alla procedura autorizzatoria
• Omessa comunicazione di notizie inerenti alla gestione dell’impianto
• La violazione delle previsioni autorizzatorie
 
Parte V – Casistica, modulistica e question time
 
 
PARTECIPAZIONE E ISCRIZIONI
La quota di iscrizione è pari ad Euro 340, oltre IVA se dovuta, ed è deducibile dal Reddito professionale ex L. 81/2017. Le iscrizioni possono essere fatte inviando il modulo di iscrizione compilato a segreteria.corsi@legislazionetecnica.it oppure on line al link

Rivolto a: 
Aziende
Chimici
consulenti
esperti del settore
Ingegneri
PA

Prossime date