ORGANIZZARE LA SECURITY IN AZIENDA

sicurezza sui luoghi di lavoro

Definizione delle modalità di Gestione della “Sicurezza Aziendale”(Security), progettazione ed implementazione del “Security Plan”, avuto riguardo alla ponderazione dei rischi, al fattore umano e alle aree aziendali maggiormente soggette a vulnerabilità e trattazione dei compiti, mansioni e responsabilità del “Security Manager”.

L'evento rilascia crediti formativi

OBIETTIVI

In un contesto sempre più globalizzato, il tema della “Sicurezza Aziendale” (Security) finalizzato alla prevenzione, gestione e superamento delle minacce di natura dolosa e/o colposa derivanti da azioni criminali o terroristiche risulta di stringente attualità e si affianca, integrandosi, a quello della “Sicurezza degli Ambienti di Lavoro” (Safety).
Diventa essenziale, pertanto, avere competenze non solo in materia di Safety ma anche di Security -fino ad arrivare nei casi più complessi alla nomina del Security Manager Aziendale (SMA)- ed acquisire una expertise utile al raggiungimento di livelli ottimali di prevenzione e di protezione dai danni da azioni illecite che espongano gli individui -tra cui i c.d. “trasfertisti”- e i beni a potenziali effetti lesivi, di varia natura.
 
Il Seminario, dopo una panoramica sul tema della “Security” e della relazione con la sicurezza degli ambienti di lavoro, delinea l’approccio che il RSPP e il consulente aziendale devono adottare verso il tema Security; vengono poi disaminati compiti, mansioni e responsabilità del Security Manager, approfondendo le procedure e le buone prassi e richiamando lo strumento del c.d. Security Plan e della preliminare ponderazione dei rischi, anche avuto riguardo al fattore umano e alle aree aziendali maggiormente soggette a vulnerabilità.
Il Seminario, rivolto a Datori di Lavoro, Dirigenti, Preposti, Manager d’azienda, RSPP e ASPP, Security Manager, consulenti della sicurezza e tecnici di settore, si connota per il taglio esclusivamente interattivo e per la presenza di Relatori provenienti dall’area di riferimento.
 
PROGRAMMA
 
Relatori 
Dott. D. Coppe e Ing. G.Magri
 
La “Security d’impresa”
 
10.30 – 12.00
 
‐ “Safety” e “Security”: differenze e confronti
‐ Analisi e valutazione dei rischi di security
‐ Minacce, rischi e responsabilità
 
Il “Security manager”
 
12.00 – 13.30
 
‐ Identificazione dei rischi e mitigazione
‐ Prevenzione, valutazione, gestione e controllo di minacce interne ed esterne
‐ La gestione delle situazioni di emergenza e delle possibili crisi susseguenti
 
Il Security plan
 
14.30 – 16.00
 
‐ Principali contenuti del documento
‐ Come progettare, pianificare e gestire un sistema integrato ed efficiente
 
La gestione della “Security”
 
16.00 – 17.30
 
‐ La centralità della componente umana nei processi di Security
‐ Individuazione delle infrastrutture critiche
‐ Valutazione delle vulnerabilità
 
Dibattito e Quesiti
 
Per informazioni su iscrizioni e pagamenti scrivere a: segreteria.corsi@legislazionetecnica.it
 

Rivolto a: 
Aziende
consulenti
datori di lavoro
esperti del settore
Geometri
Ingegneri
liberi professionisti
PA
Periti industriali
RSPP/ASPP

Prossime date